Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

martedì 14 aprile 2020

Brenda Novak - Alaska

Giorno 277 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione.


Titolo: Alaska
Autrice: Brenda Novak
Casa editrice: Giunti
Genere: Thriller
Anno: 2017

Link d'acquisto tramite Amazon:

Kindle: Clicca qui

Copertina flessibile: Clicca qui


Trama:

Stanno accadendo strane cose nel piccolo villaggio di Hilltop, remota località dell'Alaska dove l'inverno è così gelido da ottenebrare le coscienze. Da quando, tre mesi prima, è stata aperta Hanover House, una clinica psichiatrica di massima sicurezza che ospita con finalità scientifiche i più feroci serial killer d'America, nessuno dorme più sonni tranquilli e a nulla servono le rassicurazioni di Evelyn Talbot, la psichiatra trentenne e determinata che dirige l'istituto insieme al collega Fitzpatrick. Soprattutto quando nella neve avviene un macabro ritrovamento: i resti di una donna, orrendamente martoriata. Per il giovane sergente Amarok è la conferma di ciò che ha sempre temuto: portare un branco di efferati assassini a pochi metri dalle loro case e dalle loro famiglie è stata una decisione estremamente pericolosa. Ma la sua fermezza si scontra con il fascino fragile e misterioso di Evelyn, il cui passato nasconde il più nero e atroce degli incubi. E mentre una violenta tormenta di neve si abbatte sul paese rendendo impossibili i collegamenti e le comunicazioni, la psichiatra ha più di un motivo per pensare che quel primo omicidio sia un messaggio destinato proprio a lei e che l'ombra del passato la stia per raggiungere ancora una volta.

Commento/Recensione personale:

Si tratta del primo romanzo che compone una trilogia di genere thriller e che segue le vicende della protagonista Evelyn Talbot.
Mi ha catturato sin dall'incipit che ci descrive una scena a dir poco ansiogena dove Evelyn, all'età di 17 anni, viene rapita e rinchiusa dal proprio fidanzato. Fortunatamente riesce a fuggire (non è spoiler perchè avviene proprio nelle prime pagine), ma questo episodio le cambierà la vita e la segnerà dentro tanto da fondare "Hanover House" in Alaska, una clinica psichiatrica di massima sicurezza che ospita i più spietati killer e dove la nostra protagonista cerca di studiare le menti di questi pericolosi soggetti per capire cosa si cela dietro i loro feroci gesti.
Nonostante lei sia convinta di essersi lasciata alle spalle il proprio passato, tanto da trasferirsi lontano dal luogo della sua adolescenza, succede un fatto che mette in discussione la sua sicurezza e le riporta in mente scene che rievocano in lei il suo passato: qualcuno fugge dalla clinica e inizia un'indagine che sembra non trovare nessuna svolta. Gran parte del romanzo quindi si svolge sul risolvere questo mistero e sul capire chi c'è dietro.
Il romanzo si conclude con un colpo di scena che, seppur possa apparire scontato, riesce a lasciarti col fiato sospeso, grazie anche allo stile di scrittura semplice e coinvolgente.
Nonostante mi sia piaciuto e sia propensa a continuare a leggere gli altri due romanzi, c'è una cosa che mi ha fatto storcere il naso: avrei eliminato la storia d'amore che si viene a creare e che spesso sfocia, a mio parere, nella volgarità. Non amo le scene troppo esplicite descritte con un linguaggio scurrile.
Mi sento di consigliarlo perchè la trama è coinvolgente e riesce a tenere il lettore incollato alle pagine.

Grazie per aver letto anche questa recensione.
Alla prossima da:

[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix
Goodreads: Martina (Smallintrix)

Nessun commento:

Posta un commento