Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

lunedì 24 febbraio 2020

Naghree - Alchimia di sangue

Giorno 270 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione. Ringrazio "Ultima Stesura" per avermi contattata nuovamente e per avermi inviato una copia in ebook di questo romanzo.


Titolo: Alchimia di sangue
Autore: Naghree
Casa editrice: Ultima stesura
Genere: Fantasy
Anno: 2020 (ristampa)

Link d'acquisto tramite Amazon:

Presto disponibile!


Trama:

Una cella buia, il segno di una puntura, ricordi confusi. L’incubo di Aleideen comincia col suo risveglio: non sa chi la tenga prigioniera, dove, o perché. Sa di essere sola, lontana dalle persone che ama, mentre fuori un morbo misterioso continua a mietere vittime.Ora, però, il pericolo è dentro. Aleideen è il soggetto perfetto, e una creatura leggendaria l’ha cercata per troppo tempo. Non se la farà scappare tanto facilmente.Eppure lei, in un modo o nell’altro, deve andarsene da lì. Assecondare il mostro o combatterlo, deve farlo prima di soccombere, prima che sia troppo tardi per lei e per i suoi cari.

Commento/Recensione personale:

Ci troviamo di fronte al prequel del romanzo "Asce, zanne e vampiri polverosi" (trovate la recensione cliccando QUI), che avevo avuto il piacere di leggere e apprezzare. Nonostante gli avessi dato una buona votazione e fossi stata rapita dalla sua narrazione, c'erano alcuni elementi e passaggi che non mi convincevano del tutto. Queste lacune vengono colmate in "Alchimia di sangue", pubblicato per la prima volta nel 2007 e ristampato quest'anno da questa casa editrice. 
Per molti aspetti mi ha convinta di più, ad esempio l'incipit che cattura l'attenzione sin da subito e getta le basi per una trama semplice, ma coinvolgente.
Seguiremo le vicende della protagonista che cerca di fuggire dalla cella in cui si trova e di ricostruire i propri ricordi ormai andati perduti.
I personaggi vengono ben caratterizzati e dotati di maggiore introspezione pur essendo numericamente in minoranza rispetto agli altri.
Inoltre è presente una componente "romance" che non guasta e non scade nel banale.
Un altro aspetto che ho apprezzato maggiormente, rispetto al romanzo precedente, è il diminuire delle battute umoristiche che in alcuni casi risultavano superflue e fuori contesto.
A mio modesto parere "Alchimia di sangue" andrebbe letto prima di "Asce, zanne e vampiri polverosi" sia perchè, come accennato prima, chiarisce vari punti e funge da introduzione alla storia narrata nel secondo che, senza alcune informazioni, inizialmente può apparire confusa.
Ammetto che mi è piaciuto molto di più e sono felice di non essermi mai annoiata, a differenza del successivo che conteneva alcuni passaggi "morti" e statici, e di aver passato due orette (il romanzo è abbastanza corto: 147 pagine) in compagnia della protagonista che ho trovato molto interessante.
In conclusione quindi vi consiglio di leggerlo: sia che voi abbiate letto "Asce, zanne e vampiri polverosi" sia che non abbiate idea di che romanzo io stia parlando.

Grazie per aver letto anche questa recensione.
Alla prossima da:


[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix




Nessun commento:

Posta un commento