Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

lunedì 11 novembre 2019

I Classici: Charles Dickens - Oliver Twist

Giorno 262 ( nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione.


Titolo: Oliver Twist
Autore: Charles Dickens
Casa editrice: Feltrinelli
Genere: Romanzo di formazione
Anno: 2014

Link d'acquisto tramite Amazon:

Kindle: Clicca qui

Copertina flessibile: Clicca qui



Trama:

Venticinquenne, nel 1837 Charles Dickens inizia la pubblicazione a puntate di Oliver Twist su una rivista. Uscirà nel 1838. È un successo mondiale immediato - la prima traduzione italiana è già del 1840 - che proseguirà ininterrotto fino ai giorni nostri, con traduzioni, adattamenti per ragazzi, trasferimenti in altri media. Sarà Dickens stesso a dare il via a un diverso uso del materiale del romanzo nelle sue tournée, che presenteranno rielaborazioni in forma quasi teatrale di scene ed episodi che, ritagliati dal contesto e dotati di una loro autonomia, suscitano un vero e proprio entusiasmo tra il pubblico. Incentrato sulle alterne fortune del piccolo Oliver, il libro è una sorta di racconto fiabesco che sa descrivere la multiformità del mondo grazie anche a una mobilissima visione sottolineata dal continuo gioco di piani, che allarga e restringe il campo tra personaggi, classi sociali, società nel suo insieme; tra paesaggi rurali, panorami urbani, vie cittadine, caseggiati, botteghe e abitazioni... Un libro però che resta una grande favola e dove alla fine trionfa il principio del Bene.

Commento/Recensione personale:

Chi non conosce la storia di Oliver Twist? Penso in pochi. Da questo classico hanno tratto due film e il più recente risale al 2005.
Avevo in mente di leggere questo titolo da tanti anni: ricordo che quando ero piccola iniziai a leggerlo, ma poi lo abbandonai perchè in quei tempi non ero una grande lettrice.
Ho deciso di iniziarlo adesso e devo ammettere di aver provato sentimenti contrastanti, ma vi spiego il motivo.
La prima parte di Oliver Twist l'ho trovata meravigliosa, quelle storie forti che piacciono a me, dove la componente drammatica prevale su tutto il resto. Seguiamo il protagonista passare da una situazione all'altra che lo porteranno a interagire con diversi protagonisti, prevalentemente negativi, ma che lo aiuteranno nell'acquisizione della consapevolezza di sé e nella sua maturazione che lo aiuterà a distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.
Ho apprezzato anche la descrizione del contesto storico e i luoghi descritti in maniera magistrale.
Il personaggio di Oliver viene descritto a approfondito molto bene, tanto da farmi provare le stesse sue emozioni, sensazioni e stati d'animo.
Ciò che non mi ha convinto è stato lo stile di scrittura, a mio parere dovuto ad una traduzione non del tutto semplice che ai miei occhi è risultata un pò arcaica e di difficile comprensione. 
Inoltre, nella seconda parte la storia un po' si perde, concentrandosi su altri personaggi e lasciando da parte Oliver che, a mio parere, è colui che tiene in piedi la narrazione e coinvolge il lettore a seguire con attenzione la trama.
Si percepisce molto che sia un romanzo scritto a puntate: brevi racconti uniti che vanno a comporre la storia. Anche questo fattore ha contribuito a non farmi apprezzare appieno la lettura.
Bella, invece, la conclusione e il messaggio che Dickens vuole trasmettere nonostante le varie peripezie che il nostro protagonista è costretto ad affrontare.
Recupererò sicuramente il film perchè, guardando il trailer, credo sia molto fedele al romanzo e magari, quelle parti che non mi sono piaciute del tutto, riusciranno a convincermi a livello visivo.

Grazie per aver letto anche questa recensione.
Alla prossima da:


[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix


Nessun commento:

Posta un commento