Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

giovedì 14 novembre 2019

Fabio Carta - Arma Inferno vol.1: Il Mastro di Forgia

Giorno 263 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione. Ringrazio l'autore per avermi inviato una copia in ebook del suo romanzo.


Titolo: Arma Inferno volume 1. Il Mastro di Forgia
Autore: Fabio Carta
Casa editrice: Self publishing
Genere: Fantascienza/Distopico
Anno: 2015

Link d'acquisto tramite Amazon:

Kindle: Clicca qui


Trama:

Su Muareb, un remoto pianeta anticamente colonizzato dall’uomo, langue una civiltà che piange sulle ceneri e le macerie di un devastante conflitto. Tra le rovine v’è Karan, vecchio e malato, che narra in prima persona della sua gioventù, della sua amicizia con colui che fu condottiero, martire e spietato boia in quella guerra apocalittica. Costui è Lakon. Emerso misteriosamente da un passato mitico e distorto, piomba dal cielo, alieno ed estraneo, sulle terre della Falange, il brutale popolo che lo accoglie e che lo forgia prima come schiavo, poi servo e tecnico di guerra, ossia "Mastro di Forgia", ed infine guerriero, cavaliere di zodion, gli arcani veicoli viventi delle milizie coloniali. Ed è subito guerra, giacché l'ascesa di Lakon è il segno premonitore di quel grande conflitto i cui eventi lui è destinato a cavalcare, verso l'inevitabile distruzione che su tutto incombe.

Commento/Recensione personale:

Ci troviamo di fronte ad un volume di molte pagine, che contiene elementi non facili da capire a primo impatto, trattandosi di fantascienza e proprio per questo non va affrontato in maniera superficiale o leggera.
Nonostante la mole devo ammettere che per certi aspetti mi ha catturata: i personaggi sono ben caratterizzati e proprio per questo si viene a creare empatia con loro, le emozioni che provano sono ben descritte e soprattutto la narrazione scorre e coinvolge senza nessun intoppo.
E' presente la componente d'avventura e quindi alcuni avvenimenti si susseguono con diversi colpi di scena e un ritmo incalzante di non poco conto. Ho apprezzato tantissimo questo aspetto perchè, insieme alle scene dove il nostro protagonista narra tutte le vicende avvenute durante la guerra apocalittica sotto forma di ricordi, sono i punti forza della storia in sé ed è ciò che ti spinge a continuare la lettura.
Ciò che però avrei voluto veder sviluppato maggiormente sono le ambientazioni che vengono descritte solo inizialmente, ma che poi passano in secondo piano e seguire gli spostamenti dei personaggi risulta poco chiaro.
Inoltre avrei evitato molte espressioni e parole fin troppo ricercate che risultano superflue.
Data la lunghezza del romanzo non è facile riuscire a mantenere una concentrazione costante e proprio per questo alcuni passaggi risultano statici e noiosi.
Si vede che l'autore si è ispirato a romanzi di una certa importanza, come i classici della letteratura o i fantasy che hanno fatto la storia, ad esempio "Il signore degli anelli" o "Il trono di spade", ma avrei inserito più azione e meno dialoghi, una maggiore sviluppo della trama e meno punti spenti.
Nonostante ciò, ritengo che sia una lettura interessante, per alcuni aspetti originale e coinvolgente.

Grazie per aver letto anche questa recensione.
Alla prossima da:

[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix

Nessun commento:

Posta un commento