Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

mercoledì 19 giugno 2019

Ettore Zanca - Santa Muerte

Giorno 229 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione.




Titolo: Santa Muerte
Autore: Ettore Zanca
Casa editrice: Ianieri
Genere: Giallo
Anno: 2019

Link d'acquisto tramite Amazon:

Copertina flessibile: Clicca qui


Trama:

Per le strade di Labella, una città meravigliosa quanto corrotta, si aggira Leonida, un killer prezzolato che ha perso tutto ciò che ama. Ha una gatta di nome Morgana e un soprannome affibbiato: Santa Muer-te. Ha appena accettato da una multinazionale un incarico molto particolare. Le sue vittime sono consapevoli, vogliono essere ammazzate e firmeranno anche un contratto per la loro esecuzione che ha delle garanzie precise per il "dopo". Leonida ascolterà le storie di un gruppo di disillusi dalla vita, da Alessandro, medico che non ha salvato il suo migliore amico, fino a Riccardo, il cui padre si è ucciso e che si rifugia nella musica e a Giulia, giovane donna con troppi fantasmi e violenze. Sullo sfondo un concerto epocale e un omicidio. Da quel momento le vite dei protagonisti cambieranno per sempre. Come nessuno, nemmeno Santa Muerte, aveva previsto.

Commento/Recensione personale:

Ho avuto il piacere e l'onore di conoscere Ettore Zanca di persona al salone internazionale del libro ed è stato, per me, un incontro meraviglioso. Possiede una sensibilità, una purezza e una personalità uniche che è raro trovare in altri. Posso affermare che è una delle persone più belle che abbia mai conosciuto in tutta la mia vita e questo lo devo ad Anna (se leggi la recensione saprai che parlo proprio di te.)
Detto ciò, vi parlo del suo ultimo romanzo che, come il precedente, ho apprezzato davvero molto per le sue sfaccettature. E' un giallo atipico perchè mescola il mistero all'intrattenimento, caratterizzato da un'ironia che rende la lettura più piacevole e leggera. Nonostante si tratti di un libro "da ombrellone", quello che ho sempre apprezzato dell'autore è l'inserimento dell'introspettività di ogni personaggio: si alternano battute divertenti a momenti di riflessione. Il tutto senza mai ricadere sul banale.
Un aggettivo che mi viene in mente per descrivere il romanzo è "sorprendente", perchè è una lettura che non ti aspetti: non ho mai letto che in un giallo si dia molta importanza ad una gatta. Questo mette in risalto l'amore per gli animali e ciò che loro possono donarti: amore incondizionato e fedeltà eterna.
Un altro aspetto che mi ha colpita è stato il ruolo del killer: non è la figura alla quale siamo stati abituati noi, non riesci ad odiarlo e disprezzarlo, ma a tratti capisci le sue scelte e riesci ad entrare dentro la sua mente. Quando un autore è in grado di trasformare il cattivo in una persona buona e ricca di sfaccettature lo apprezzo sempre e mi invoglia sempre di più a leggere il libro. Questo è dovuto ad una caratterizzazione del personaggio degna di nota e all'inserimento di vari elementi, a poco a poco, che rivelano il suo vero essere.
In conclusione, all'interno di "Santa Muerte", sono presenti diversi temi: mistero, ironia, amore per gli animali, fedeltà, un tocco di romanticismo che non guasta mai, introspettività e riflessione.
Chiaramente ve lo consiglio perchè le pagine scorrono senza che ve ne accorgiate, così velocemente che quasi quasi vi dispiace di averlo terminato.

Alla prossima e grazie per aver letto la recensione
da:



[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix



Nessun commento:

Posta un commento