Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

martedì 26 marzo 2019

Luke Allnutt - Il cielo è tutto nostro

Giorno 223 (nel mio blog):

Ben ritrovati cari lettori, con una nuova recensione.


Titolo: Il cielo è tutto nostro
Autore: Luke Allnutt
Casa editrice: Longanesi
Genere: Narrativa
Anno: 2018

Link d'acquisto tramite Amazon:

Kindle: Clicca qui

Copertina rigida: Clicca qui


Trama:

Rob Coates ha tutto ciò che avrebbe potuto desiderare: Anna, una moglie fantastica, la loro bella casa a Londra e, soprattutto, suo figlio Jack, che rende ogni giorno una straordinaria avventura. Ma tutto cambia quando una terribile malattia irrompe nelle loro vite.

Commento/Recensione personale:

L'approccio verso questa lettura non è stato per niente semplice, poiché tratta un tema molto difficile da affrontare e digerire. 
Il nostro protagonista Rob sarà costretto a fare i conti con il destino crudele che lo attende. 
Vengono messe in risalto le debolezze umane, i sensi di colpa a volte ingiustificati e la fatica a ricominciare una vita che, purtroppo, è andata sgretolandosi troppo in fretta.
La malattia di cui si parla è il cancro e avendo letto anche i ringraziamenti al termine del romanzo, ho intuito che lo scrittore ha provato certe sensazioni in prima persona anche se il finale reale è, fortunatamente, diverso da quello narrato ne "Il cielo è tutto nostro". Credo che il suo intento fosse quello di sensibilizzare le persone e di farle concentrare su aspetti molto toccanti e dolorosi affinchè venga abbattuta ogni sorta di superficialità. 
Ciò che ho apprezzato particolarmente è il dopo: quando il romanzo sembrava che stesse per terminare, la storia prosegue per altre poche pagine facendoci comprendere gli stati d'animo e il proseguimento della vita dopo che avviene un fatto a dir poco spiacevole e duro da mandar giù.
Non è difficile affezionarsi e calarsi nei panni di Rob, Anna e Jack comprendendo ogni loro comportamento o azione che a primo impatto non vengono compresi del tutto. Soffriamo con loro e vorremmo fare qualcosa, ma purtroppo si tratta solo di inchiostro su carta.
"Il cielo è tutto nostro" non è un titolo a caso, nasconde un significato molto intenso che scoprirete leggendo.
Stavo attraversando un periodo un po' strano nei confronti della lettura, avevo un piccolo blocco del lettore, ma fortunatamente questo romanzo mi ha aiutata a uscirne. 
Non mi sento di consigliarlo a tutti perchè è molto forte, potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno e lasciare delle ferite profonde all'interno del proprio essere. Se, però, siete abbastanza forti a livello emotivo, non fatevelo sfuggire perchè tocca le corde del cuore e fa riflettere seppur soffrendo insieme ai protagonisti.
E' uno di quei libri che restano impressi per molto tempo e difficilmente lo si dimentica.

Alla prossima da:



[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix

Nessun commento:

Posta un commento