Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

venerdì 1 febbraio 2019

Matt Haig - Come fermare il tempo

Giorno 212 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione.


Titolo: Come fermare il tempo
Scrittore: Matt Haig
Casa editrice: Edizioni e/o
Genere: Fantasy/Narrativa
Anno: 2018

Link d'acquisto tramite Amazon:

Kindle: Clicca qui

Copertina flessibile: Clicca qui


Trama:

Pensate a un uomo che dimostra quarant'anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna... ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta. Così Tom, portandosi dietro questo oscuro segreto, attraversa i secoli dall'Inghilterra elisabettiana alla Parigi dell'età del jazz, da New York ai mari del Sud, vivendo tante vite ma sognandone una normale. Oggi Tom ha una buona copertura: insegna ai ragazzi di una scuola, raccontando di guerre e cacce alle streghe e fingendo di non averle vissute in prima persona. Tom deve a ogni costo difendere l'equilibrio che si è faticosamente costruito. E sa che c'è una cosa che non deve assolutamente fare: innamorarsi. "Come fermare il tempo" è una storia folle e dolceamara su come perdere e poi ritrovare se stessi, sull'inevitabilità del cambiamento e sul lungo tempo necessario per imparare a vivere.

Commento/Recensione personale:

Per me questo romanzo è stato in gran parte una delusione. Osannato e pubblicizzato da tutti, mi ha incuriosita e ho deciso di leggerlo per avere una mia opinione. 
Gran parte dei lettori lo considerano una lettura scorrevole e fluida, a differenza di me che tra i difetti ho colto la lentezza e la monotonia.
Per concluderlo ho impiegato più giorni rispetto al ritmo al quale sono abituata, che è abbastanza veloce. 
Ho trovato la caratterizzazione dei personaggi quasi inesistente e una pesantezza che faceva da padrona alla storia.
Sono state gettate buone basi e avrei voluto che lo sviluppo si fosse rivelato all'altezza, ma purtroppo non è stato così.
Ciò che ho apprezzato maggiormente è stato l'incontro del protagonista Tom con vari personaggi storici e il suo modo di farti sentire parte di diverse epoche che, per motivi di tempo, nessuno di noi ha vissuto. Fa sorgere una domanda ben precisa: Cosa faresti se non invecchiassi mai e potessi viaggiare nel tempo? Avresti voluto conoscere i personaggi storici citati all'interno del romanzo ti saresti concentrato su un'età storica ben precisa?
Desideravo che la vicenda rispondesse alle domande che via via il lettore si pone senza perdersi in altre questioni poco rilevanti.
Ero sempre sul punto di dire "ok forse sta succedendo qualcosa, forse la narrazione si riprende" e invece non accadeva mai nulla di così importante. 
La storia d'amore presente, di cui tutti parlano con entusiasmo, non mi ha suscitato nessuna emozione, sono rimasta abbastanza impassibile e indifferente poiché non ho notato una grande capacità dell'autore nel saper coinvolgere emotivamente.
Il finale è abbastanza piatto e scontato: nessuna rivelazione, nessun colpo di scena e nessuna svolta. Tutto si è concluso come doveva concludere con una staticità che mi ha lasciata perplessa.
Quindi, mi sento di dire che è un romanzo carino ma non di più. Non capisco perché intorno ad esso ruoti così tanto hype, ma come ho sempre ribadito, la lettura è soggettiva. Il tempo speso a leggere è sempre prezioso, che si tratti di un romanzo piuttosto che di un altro.
Mi dispiace esser la voce fuori dal coro, ma preferisco esser sempre sincera nel rispetto di tutti.

Alla prossima da:


[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix

Nessun commento:

Posta un commento