Salve cari lettori, se vi va, iscrivetevi alla NEWSLETTER (colonna destra) per non perdere nessun post o aggiornamento, seguite il blog sui canali social e diventate miei lettori fissi. Grazie per la visita!

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

Benvenuti nel Blog di Smallintrix

martedì 19 febbraio 2019

Charles Dickens - Il grillo del focolare

Giorno 217 (nel mio blog):

Ben ritrovati, cari lettori, con una nuova recensione. Ringrazio Enrico De Luca e la casa editrice "Caravaggio Editore" per avermi inviato una copia del racconto.


Titolo: Il grillo del focolare
Autore: Charles Dickens
Curato e tradotto da: Enrico De Luca
Casa editrice: Caravaggio Editore
Genere: Racconto classico
Anno di pubblicazione di questa edizione: 2018


Link d'acquisto tramite Amazon:

Copertina flessibile: Clicca qui



Trama:

John Peerybingle vive felicemente con la moglie Piccina, chiamata affettuosamente così perché molto più giovane di lui, quando il vecchio Tackleton mette in dubbio la fedeltà della sua giovane sposa. Insinuazione che sembra trovare conferma in un'immagine fugace e inaspettata che John ha di Piccina in colloquio intimo con un bel giovane. La storia sembra volgere in tragedia, ma interviene il grillo del focolare, nume tutelare della casa, simbolo della felicità domestica. Un racconto sul perdono, sulla fiducia, sull'amore coniugale e filiale, dove anche gli inganni a fin di bene causano un oscillante e ansioso stato d'animo tanto nei protagonisti quanto nei lettori. (La copertina riprende la grafica della prima edizione del 1845)

Commento/Recensione personale:

Questo titolo fa parte della collana dei racconti natalizi scritti da Charles Dickens, il più famoso è sicuramente "Canto di Natale" .
Prima di parlarvi della storia vorrei dare una nota di merito a Enrico De Luca per aver tradotto in maniera fedele, accurata e professionale questo racconto contribuendo al facilitarne la comprensione.
Si tratta di una traduzione matura e proprio per questo può risultare non molto comprensibile ai più giovani che non hanno avuto modo di approcciarsi ad uno stile di scrittura così classico, ma non fatevi spaventare, perchè sono state inserite molte note che faciliteranno la comprensione del testo.
Detto ciò, da poche pagine, si può chiaramente intuire come Dickens abbia usato come filo conduttore l'amore e come cerchi di far notare al lettore ogni sua sfaccettatura.
Una storia familiare che riesce a scaldare il cuore, e a far riflettere anche con l'uso delle metafore dal significato non espresso in modo chiaro, in modo tale da poterlo cogliere tra le righe.
Ho amato il ruolo simbolico del grillo che rende la narrazione ancora più magica. 
Ho percepito ogni aspetto della personalità dei personaggi e ho "sofferto" i loro dolori immedesimandomi in ogni problema, ho provato il calore sulla mia pelle ad ogni scena in cui veniva nominato il fuoco.
Amore, tradimento, ripensamento, perdono sono tutti temi che coinvolgeranno e appassioneranno il lettore tenendolo incollato alle pagine.
Lo stile di scrittura, fortunatamente, non mi è risultato assai complesso seppur molto lontano dai soliti romanzi che leggo quotidianamente.
Mi sento di consigliarlo a chi, come me, vuole approcciarsi ai classici e vuole leggere di più su questo autore e non i classici romanzi più conosciuti come "Oliver Twist".

Alla prossima da:


[Sono affiliata ad Amazon, quindi se acquisterete dai link da me postati, riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il blog e i vari social. Questa percentuale non andrà ad influire sul prezzo del vostro acquisto. Grazie a chi lo farà e a chi, ogni giorno, mi sostiene e crede in me.]


---> Seguitemi sui vari social:

Twitter: @smallintrix



Nessun commento:

Posta un commento